I gemelli siamesi




Chang e Eng nacquero nel 1811 da una famiglia di contadini cinesi che abitava nei pressi del fiume Chao Phrya nelle vicinanze di Bangkok, la capitale dell'allora regno del Siam, futura Thailandia.
E fu passeggiando lungo il fiume, che nel 1984, uno scaltro furbo commerciante inglese vide per la prima volta i due ragazzi. Dapprima gli parve di vedere nuotare una strana creatura con quattro arti e due teste, poi quando l'essere si issò su una canoa, scoprì con stupore che si trattava di due ragazzini sui tredici anni, uniti tra loro all'altezza del torace.
I ragazzi sarebbero stati forse condannati alla soppressione, perché la loro singolare malformazione era vista come un segno di sventura dai contadini della comunità nella quale erano nati, perciò non fu difficile per Mr. Hunter (o Coffin che fosse) a pagare, sia la loro famiglia che il re del Siam, pur di poter portarseli via.

A sue spese li fece poi, visitare dai migliori medici. i quali diagnosticarono l'impossibilità di effettuare una operazione su loro e tentare di separarli.
Cinque anni dopo, quando ormai la loro notorietà aveva raggiunto, certo con l'aiuto interessato del loro protettore, la lontana Europa e persino l'america, si imbarcarono con Hunter prima per la Gran Bretagna ed infine per gli Stati Uniti.
Nell' America dell'800 quindi, pronta a commuoversi quanto a creare mostri da dare in pasto alla pubblica curiosità, Chang e Eng furono scritturati da Barnum per entrare a far parte del suo famoso circo. Lì. per un certo periodo, i due si esibirono tra donne cannone, uomini pesce e quant'altro servisse a solleticare un pubblico ansioso di sentirsi normale a fronte di tante "mostruosità". Il proprietario del circo dei circhi organizzò sulla loro disgrazia numerosi spettacoli all'insegna dello slogan: "Venite a vedere i fratelli siamesi prima che un famoso chirurgo inglese li separi"!

Il successo di pubblico fu enorme ed i due andarono, si, in Gran Bretagna con il miraggio di essere finalmente separati. Ma ciò non fu possibile e allora ritornarono in America per stabilirsi in una fattoria delle Blue Ridge Mountains, non lontano da Wahington, la capitale degli Stati Uniti.
Sposarono due sorelle e ebbero un totale di 22 figli superando, la guerra civile e lavorando sempre come attrazioni internazionali.
L'11 gennaio del 1874 Chang morì nel sonno per un ictus cerebrale e, poche ore dopo, anche Eng finì di soffrire.
Fu a partire dalla "scoperta" di Mr. Hunter che l'espressione "gemelli siamesi" è diventata di uso comune per descrivere questo raro fenomeno biologico.


Valid HTML 4.01 Transitional